Recensioni ai libri e al lavoro di Carla Stroppa

Recensione di Claudio Caiata

Un viaggio straordinario, una spedizione speleologica nelle viscere del nostro essere, alla scoperta di ciò che muove e corrisponde. Il doppio sguardo di Sophia offre un lucido approfondimento, di Junghiana memoria, per aiutarci a ricomporre la persona che siamo, con tutte le peculiarità che la rendono unica, ma fragile e spesso in ritirata di fronte ai drammi che l’attraversano e che inevitabilmente la colgono impreparata sul palcoscenico della vita. Per sopravvivere, la sua indelebile essenza – l’anima – si riscopre naufraga ed esiliata in un isola lontana.

recensione di Claudio Caiata

Leggi tutto

Il doppio sguardo di Sophia. L’eterno femminino e il diavolo, nella vita e nella letteratura

Ho letto il libro Il doppio sguardo di Sophia di Carla Stroppa in un luogo nascosto del Levante Ligure che mi suscita immagini e sensazioni della vita arcaica del Mediterraneo: gli ulivi, la vite, le reti da pesca, il porticciolo con le barche di legno sono quelli di sempre dal tempo degli eroi mitici. Forse anche per questo ho colto con particolare emozione le figure archetipiche che abitano la psiche.

recensione di Clementina Pavoni

Leggi tutto

Il doppio sguardo di Sophia: le considerazioni di Gabriella Cinti

Leggere il libro “Il doppio sguardo di Sophia” di Carla Stroppa, significa porsi in ascolto degli echi del suo viaggio en Sophia, per seguire in una cerimonia iniziatica del pensiero, la sua autentica catabasi nell’anima realizzata in questa opera. Personalmente, è di conforto innanzi tutto la sua focalizzazione, non banalmente

Leggi tutto

I viaggi d’Anima e il farmaco di Sophia

Nazione Indiana.it   Recensione di Lucio Saviani Siamo nei pressi del fiume Amelete. La giornata si avvia alla fine, le anime si sono accampate sulla riva del fiume dopo giorni e giorni di cammino. Durante il viaggio, sono state per sette giorni in un luogo divino: c’erano due coppie di

Leggi tutto